LOGO DEL COMUNE DI CASTELLANA GROTTE

COMUNE DI

CASTELLANA GROTTE

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in C:\xampp\htdocs\portale-istituzionale\templates\castellanag2703\library\Designer\Content\SingleArticle.php on line 198

FONDI ESAURITI IN DATA 26/11/2020

avviso pubblico

contributi economici una tantum per emergenza covid-19

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

in base al numero di domande di ammissione al beneficio economico gia’ pervenute le risorse economiche assegnate al comune di castellana grotte sono gia’ esaurite.

non saranno accettate altre istanze

 

Aiuti alle famiglie per fronteggiare la crisi economica dovuta dalla pandemia da Covid-19. Bonus fino a 300 euro direttamente sul conto corrente.

Con determinazione n. 759 del 18 novembre 2020 il settore Servizi sociali del comune di Castellana Grotte, ha adottato un Avviso pubblico che intende rafforzare la coesione sociale erogando un beneficio economico in favore di coloro che si trovano in condizioni di disagio socio-economico a causa della pandemia.

L’avviso pubblico costituisce una misura straordinaria e prevede l’erogazione di un contributo una tantum del valore di € 300,00 per ciascun nucleo familiare, residente a Castellana Grotte il cui ISEE ordinario sia inferiore o pari a € 10.000,00 naturalmente, ciascuna famiglia potrà presentare una sola istanza che dovrà essere trasmessa da un solo componete del nucleo familiare. Il contributo sarà erogato direttamente sul conto corrente indicato dal richiedente sul modello di domanda.

Trattasi di un avviso pubblico a sportello, pertanto, la misura è valida sino ad esaurimento dei fondi assegnati al comune di Castellana Grotte. L’esaurimento delle risorse economiche assegnate al nostro comune sarà comunicato mediante pubblicazione sul sito istituzionale e comporterà l’impossibilità di accogliere ulteriori istanze, dunque quelle eventualmente già pervenute, non saranno prese in considerazione una volta terminati i fondi disponibili.

“Nell’attuale situazione emergenziale è fondamentale che le istituzioni pubbliche compiano ogni sforzo utile a porre in essere azioni di protezione sociale dirette a fronteggiare le sfide, anche economiche, a cui questa pandemia ci pone davanti ogni giorno, avendo cura di tutelare quanti proprio a causa del Covid-19 si trovano in condizione di difficoltà socio-economica - ha commentato l’assessore ai Servizi Sociali, Maurizio Tommaso Pace - è necessario concentrarsi su misure urgenti ed indifferibilità per dare risposte ai bisogni essenziali dei nuclei familiari più esposti alla crisi economica imputabile all'epidemia sanitaria in corso. Vorrei sottolineare che le linee guida di questo avviso pubblico sono state condivise con il Centro Operativo Comunale, opportunamente integrato dai rappresentati locali delle organizzazioni sindacali e di categoria espressione del nostro territorio, in un’ottica di funzione partecipata della pubblica amministrazione che sa ascoltare i suggerimenti delle componenti sociali”.

I Servizi Sociali porranno in essere, controlli d’ufficio sulle istanze pervenute per accertare la veridicità dei requisiti dichiarati e qualora dal controllo emergano incongruenze il dichiarante non solo decadrà dal beneficio economico eventualmente già conseguito, ma sarà anche denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Tutte le informazioni ed il modello di domanda relativo all’Avviso pubblico per l’ottenimento del contributi economico una tantum per emergenza Covid-19 sono disponibili sul sito del comune all’indirizzo www.comune.castellanagrotte.ba.it nella sezione News dove saranno pubblicate anche delle FAQ frutto di eventuali richieste di chiarimenti formulate dai cittadini interessati a questa misura.

“Ancora una volta i Servizi sociali – ha concluso l’assessore Pace - sono in prima linea per dare sostegno ed ascolto alle fasce più deboli della nostra Comunità e mai come in questo anno terribile hanno speso energie, buona volontà e dedizione al lavoro per cercare di offrire supporto a chi, per svariati motivi, si trova in condizione di fragilità”

ALLEGATI:

AVVISO PUBBLICO

MODELLO DI DOMANDA

 

RISPOSTE ALLE DOMANDE FREQUENTI

1. SE NON HO UN CONTO CORRENTE POSTALE COME POSSO ACCEDERE AL CONTRIBUTO?

Chi non è titolare di un conto corrente bancario o postale, può indicare nella domanda di ammissione gli estremi di una carta prepagata. La Pubblica Amministrazione ha l’obbligo di garantire il tracciamento dei flussi finanziari.

2. E possibile presentare ISEE corrente in sostituzione di ISEE ordinario?

NO non è possibile. Bisogna allegare la documentazione come richiesta dall’avviso pubblico.

3. POSSO INOLTRARE LA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PEC INDICATA DAL BANDO (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) DA UNA MAIL NON CERTIFICATA?

SI anche se quello dell’Ufficio Protocollo è un indirizzo di Posta Elettronica Certificata ricevere regolarmente mail anche da indirizzi che non sono PEC. Dunque per inviare l’istanza di ammissione basterà avere una “normale” casella di posta elettronica.

4. L'INDIRIZZO PEC DA CUI INOLTRARE IL MODELLO A CON I RELATIVI ALLEGATI PUÒ ESSERE UNA QUALSIASI PEC (PER ESEMPIO DA UN INCARICATO ALL'INVIO) OPPURE DEVE OBBLIGATORIAMENTE ESSERE LA PEC DELL'INTESTATARIO DOMANDA?

La PEC può essere anche quella di un incaricato all’invio ad esempio CAF, Patronato, Associazione sindacale etc, non dovendo necessariamente essere intestata al cittadino che presenta l’istanza di ammissione al beneficio.

5. BISOGNA PRENDERE APPUNTAMENTO PER PRESENTARE DOMANDA PER CONTRIBUTO ECONOMICO NON AVENDO LA POSSIBILITÀ DI MANDARLA TRAMITE PEC O POSTA ELETTRONICA NORMALE?

NO. Chi non ha una PEC o un indirizzo di posta elettronica non certificata e non può farsi aiutare da un Patronato dal CAF può recarsi presso l’Ufficio Protocollo senza previo appuntamento il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 12:00. Ricordate di rispettare le misure di contenimento epidemiologico, ovvero: mascherina ben calzata sul viso, misurare la temperatura all’ingresso, mantenere la distanza di almeno un metro.

6. RICEVERÒ UNA COMUNICAZIONE DALL’UFFICIO SERVIZI SOCIALI CON CUI MI INFORMANO DELL’AMMISSIONE A FINANZIAMENTO?

SI. L’ufficio Servizi sociale invierà all’indirizzo mail indicato nella domanda di ammissione una comunicazione di ammissione a finanziamento.

7. E’ NECESSARIO ALLEGARE ANCHE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA (DSU)?

NO bisogna allegare solo i documenti indicati nell’avviso pubblico, ovvero attestazione ISEE ordinario e copia del documento di identità.